“UNA RAGAZZA PER IL CINEMA” AD ACIREALE, GIUSY BUSCAMI È MISS CINEMA
2010-09-07 18:41:57


ACIREALE, Catania - Giusy Buscemi, a soli 17 anni diventa “una ragazza per il cinema”. E’ finita l’era delle belle e stupide. La bellezza si coniuga all’intelligenza, sfatato per la ventiduesima edizione il luogo comune. A pensarci è stata la giuria che ha consegnato l’ambita fascia di “una ragazza per il cinema” alla giovane Giusy Buscemi, di Menfi, nell’agrigentino. “Voglio continuare i miei studi- ci racconta- Ho sempre sognato di fare il medico per aiutare gli altri. Per il momento vorrei anche completare gli studi per il diploma presso il Liceo Scientifico”.
In diretta, nel corso di una telefonata con il direttore del Tg 4 Emilio Fede, la nuova miss, infatti, diventerà meteorina. “Ho scelto una ragazza per il cinema- spiega- per gioco, senza crederci troppo.E invece,eccomi qua”. A sfatare l’antico connubio anche la seconda arrivata Caroline Di Benedetto, 19 anni di Caltagirone, cantante. “Ho studiato dansa classica e moderna- spiega- e a breve mi iscriverò al conservatorio di musica jazz per studiare canto. A breve farò il provino per entrare nella scuola che Fioretta Mari realizzerà in Sicilia”.
Si chiama Elisa Di Bella, la terza arrivata, 16 anni di Zafferana Etnea. Anche per lei si sono aperte le porte dello spettacolo. “Una serata commovente- spiega Lo Presti- soprattutto quando il maestro Luca Jurman ha suonato un pezzo di Alex Baroni e lo ha dedicato baciando il cielo. Un’esperienza che ha riscosso un grande successo di presenze e di preparazione. Tutte ragazze molto belle e soprattutto brave. La ventiduesima edizione che torna nella sua casa natale, Acireale appunto e che premia la Sicilia. Il livello delle ragazze era molto alto e dunque è stato difficile per la giuria scegliere. Meritavano di vincere tutte. Abbiamo regalato un sogno reale. Da domani la vincitrice parteciperà alla realizzazione di un film, Nero Infinito, che sarà realizzato grazie a Cinema Set che voglio ringraziare per la grande opportunità che ha dato a questi giovani talenti”.
Una Sicilia che per la sua bellezza autocelebra come terra di cinema. E, sempre nel corso della serata, l’assessore regionale al turismo Nino Strano, ha dichiarato dell’importante accordo per la realizzazione dei film. “Parte degli incassi dei film, infatti, andranno alla Regione che, tra le altre cose, si impegna a patrocinare gli eventi”. “Ci vediamo dunque il prossimo anno- conclude Presti- con nuovi talenti e grandi sorprese”.

 

 

 

Iscriviti alla NewsLetter