I CONSIGLIERI COMUNALI DE “LA DESTRA” DENUNCIANO LA CONDIZIONE DI GRAVE DEGRADO DEI VESPASIANI A CATANIA
2013-02-08 11:08:28

CATANIA - “Da anni i gabinetti pubblici di piazza Santa Maria del Gesù restano chiusi dopo essere stati restaurati”. Lo denunciano con una interrogazione i consiglieri comunali de La Destra-Alleanza Siciliana Gemma Lo Presti (prima firmataria), Manfredi Zammataro e Gabriele Cataldo.
Secondo gli esponenti de La Destra-Alleanza Siciliana, “Catania non offre sufficienti servizi di accoglienza per i turisti e i visitatori occasionali, presentando una forte carenza anche per i cosiddetti “vespasiani”; in particolare, i gabinetti pubblici ubicati tra la piazza Santa Maria di Gesù e il viale Mario Rapisardi, a ridosso dell’Ospedale “Garibaldi”, da anni ormai restano chiusi al pubblico, dopo essere stati oggetto di lavori di restauro.
“Chiediamo al Sindaco - si legge nell’interrogazione - le ragioni per le quali il servizio non viene da anni messo a disposizione del pubblico e se sia vero che i suddetti “vespasiani”, pur essendo non fruibili da parte degli utenti, siano regolarmente inseriti fra le strutture affidate alla Società Multiservizi per i relativi lavori di pulizia e manutenzione ordinaria, con l’aggravio di una cospicua spesa costante, che, nei fatti, rappresenterebbe un inutile spreco di denaro pubblico”.

 

 

 

intopic
Scegli Edizione:

Iscriviti alla NewsLetter